Bigportal

Il portale domestico

Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
»Il dirigente antiabusivismo torna al suo posto. "Riprenderò a far demolire le costruzioni illegali"  »Spaccio di droga, operazione a Roma: 21 arresti tra persone vicine alla 'ndrangheta  »Criminalità, maxi operazione della polizia a Foggia: perquisizioni e fermi  »La commissione antimafia negli Stati Uniti. “Un nuovo patto criminale fra Palermo e New York”  »Il mondo salvato dalle donne: sono loro le più ecologiste  »Dal mare tre sub morti e cento chili di hashish. Un giallo alla Camilleri  »Incidente all'alpinista Simone Moro sulle montagne del Karakorum: "A un soffio da un evento tragico"  »Ex Ilva, lettera a Conte dai Genitori Tarantini: "Il debito che lo Stato ha con Taranto non si salda con un'elemosina"  »Repubblica tutta da ascoltare: articoli, rubriche, storie, i nuovi podcast per gli abbonati  »Udine, trovata morta l'ex moglie del cantante Umberto Tozzi  »Volo Ryanair Bari-Pisa arriva con 4 ore di ritardo: la compagnia dovrà risarcire tre passeggeri pugliesi  »Tifoserie rivali, uomo investito muore nel Potentino  »Manfredonia, coppia di ragazzi finisce in mare con l'auto: in salvo a nuoto verso la banchina  »Foggia, cadavere carbonizzato trovato in campagna: forse è l'uomo scomparso da San Severo  »Venezia, la denuncia di una studentessa di origine cinese: "Insulti razzisti e sputi da due ragazzi sul treno"  »Bambini al ristorante, sì o no? La sfida tra locali children free e familiari: "Stiamo diventando troppo intolleranti"  »Roma, neonata rischia di soffocare: salvata da carabiniere fuori servizio. "Ho pianto di gioia"  »Reggio Emilia, vendono l'azienda e regalano un tesoretto ai dipendenti  »L’appello degli scout alle mamme dei clan: “Mandateci i vostri figli”  »Cadavere di una donna recuperato nel lago di Iseo  

Consigli per una calda casa

Termoconvettore elettrico De Longhi HS20F
Perchè acquistare un termoconvettore elettrico? Semplicemente perchè può servire a riscaldare meglio un ambiente che ha bisogno di una temperatura più alta rispetto al resto della casa. Ad esempio il bagno o la camera dei bambini, oppure uno studio. I termoconvettori sono generalmente dotati di selettori per dosare e limitare il consumo di energia.

Di solito si può scegliere tra due o tre modalità di consumo (e quindi di produzione di calore) in ragione delle dimensioni dell'ambiente da riscaldare e del tempo che si intende impiegare per raggiungere una temperatura ottimale.

Il termoconvettore non necessita dei periodici controlli previsti dalla legge in merito alla produzione di fumi e scarichi, così come non ha bisogno di prese d'aria o attenzioni particolari, poichè non ha liquidi all'interno e non può gelare neanche nei climi più rigidi.

Le stufe a gas invece necessitano di qualche attenzione particolare, tra le quali ricordiamo:Stufa a gas

evitare il contatto con parti del corpo per non procurarsi ustioni;
posizionarla lontano da tende, tappeti, tendoni o qualsiasi altro materiale che potrebbe infiammarsi;
tenerla lontana da fili e collegamenti elettrici;
non utilizzarla se presenta danni di qualsiasi genere, lasciando intervenire un tecnico;
non utilizzarla in prossimità di acqua od anche su pavimenti bagnati;
accertarsi sempre della corretta installazione secondo normativa vigente;
accertarsi sempre della possibilità del ricambio dell'aria.

Esistono in commercio anche le stufe a bioetanolo. Il bioetanolo è un alcool altamente infiammabile prodotte da sostanze zuccherine, ricavate dalla canna da zucchero, dal mais, dalle patate o, più raramente, da residui di scarti legnosi.

Il regolamento comunitario europeo (direttiva 3199 del 22/11/1993) impone l'impiego del bioetanolo denaturato a 96% di alcool, la cui combustione è inodore. Qualora si utilizzi una stufa od un caminetto con questo tipo di combustibile e si dovesse avvertire uno strano odore, potrebbe dipendere dalla scarsa purezza del combustibile.

Il bioetanolo è visto con particolare interesse dagli ecologisti poichè ha un impatto pressochè nullo sotto l'aspetto dell'inquinamento ambientale, oltre ad un prezzo estremamente conveniente proprio perchè prodotto naturalmente. La convenienza nell'utilizzo di una stufa a bioetanolo dunque risiede proprio nel prezzo del combustibile, nella facilità di installazione ed in quella di manutenzione, non necessitando di canne fumarie.

Stufa a bioetanoloLe stufe a bioetanolo possono scaldare l'unico ambiente in cui sono collocate e producono solo una minima parte di anidride carbonica e di vapore acqueo, ma non sono adatte per sostituire un impianto di riscaldamento domestico.

Nel prossimo articolo Schiuma poliuretanica, in programmazione tra qualche giorno, vedremo come provvedere a risolvere piccoli problemi di dispersione termica.

 

 {facebookpopup}

Suggerisci questo link tramite QR-Code
Qr Code
{spoiler}hidden text{/spoiler}
Informazioni sull'autore
Bigportal
Author: Bigportal
The boss

Aggiungi commento

L'inserimento dei commenti è consentito a tutti. L'unica raccomandazione è quella di avere rispetto per gli altri e di mantenere un linguaggio educato. Grazie.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Su Bigportal.it vengono utilizzati solo cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito, che non necessitano del consenso dei navigatori. Tuttavia utilizziamo anche cookies di terze parti per i banner pubblicitari che invece necessitano di consenso, anche in modo implicito. Tale consenso si manifesta proseguendo nella navigazione, consenso che si può riconsiderare in qualsiasi momento cambiando le impostazioni del proprio browser. Consulta la nostra privacy policy.

  Ho capito e premendo il pulsante accetto.
Informativa sui cookie