Bigportal

Il portale domestico

Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
»Manifesti razzisti in Canton Ticino: gli italiani come topi nel formaggio (svizzero)  »"Espulso dall'Egitto perchè ho denunciato la persecuzione dei gay": il caso arriva in Parlamento  »Rifiuti, indagini della Procura di Napoli: verifiche sulla presenza dei clan  »Giallo di Davide Cervia. Il ministero della Difesa "riconosce gli errori dello Stato"  »Morte Desirée Mariottini, Riesame annulla l'accusa di omicidio per due arrestati  »Bari, flash mob dei giornalisti in difesa dalla libertà di stampa: "Giù le mani dall'informazione"  »Palermo, al processo firme false parla la deputata M5S: “Eravamo sprovveduti, abbiamo ricopiato i moduli”  »Polemiche al concorso del conservatorio di Padova: vince la figlia del direttore  »Metalli pericolosi nei cosmetici cinesi, sequestrati un milione di fard e ombretti in tutta Italia  »Varese, eroina gialla a pochi euro: oltre 500 i giovani in cura  »Trasporti, sindaci e pendolari insieme contro la Regione: "Non un treno di meno"  »"Basta circhi con animali in Italia, ora il governo deve intervenire"  »La farsa della Sar libica  »"Il bimbo avrà due mamme": la sentenza del Tribunale boccia il rifiuto di Bucci  »Più di un milione i bambini che vivono in povertà  »"Il bimbo avrà due mamme". La sentenza del Tribunale boccia il rifiuto del sindaco Bucci  »Il correntista ha l'Alzheimer, direttrice delle poste accusata di averlo convinto a nominarla erede  »Strage di Viareggio, inizia il processo d'appello a Firenze  »Minacce alla ex e al suo compagno: scattano le manette per lo stalker  »Lite alla partita del figlio, Daspo di tre anni al papà  

Il dado fai da te

Il dado fai da teIl glutammato monosodico, largamente utilizzato come additivo esaltatore di sapidità (per la definizione completa rimandiamo a Wikipedia) trova uso nell'industria alimentare ed è identificato dalla sigla E621. È un esaltatore di sapidità e l'ingrediente principale dei dadi da brodo e dei preparati granulari per brodo. I dadi vegetali costano poco, li troviamo già pronti e di molteplici marche, ma tutti contengono questo glutammato che fino a qualche tempo era considerato artefice di disturbi, anche di una certa gravità, in soggetti allergici. Sebbene studi recenti ne abbiano dimostrato l'infondatezza, prepararsi un bel dado vegetale in casa propria, senza additivi, è la miglior cosa.

Atteso che un brodo vegetale preparato in casa, con ingredienti freschi e genuini e senza conservanti ed additivi, può essere somministrato anche ai più piccoli per insaporire le pappine, la sua preparazione non richiede molto tempo e potremmo vantarne la naturalezza. Cosa ci serve dunque?

Come ingredienti prenderemo 200 grammi di sedano, 2 carote, una bella cipolla bianca molto grossa o più di una se più piccoline, una zucchina, un bel ciuffo di prezzemolo, una ventina di foglie di basilico, una quindicina di salvia, 2 bei rametti di rosmarino fresco, erba cipollina, un rametto di timo, 150 grammi di sale, un paio di cucchiai di olio E.V.O.

Come si prepara: si sminuzzano finemente le verdure e le erbe aromatiche e si mettono in una capiente pentola di acciaio insieme all'olio di oliva, si ricopre tutto con il sale e si mettono a cuocere per almeno un'ora e mezza, senza aggiungere acqua.

A questo punto, fatto raffreddare, si può frullare il tutto con un comune frullatore e si rimette tutto sul fuoco finchè il composto non si sarà addensato ulteriormente. Quando il nostro composto sarà ben raffreddato, si potranno formare dei cubetti grandi quanto un comune dado acquistato, tenendo conto che la sua capacità di insaporire è analoga.

Se vogliamo differenziare la preparazione e rendere il nostro dado più personalizzato, possiamo aggiungere dei funghi freschi (od anche secchi purchè fatti rinvenire in acqua tiepida per qualche ora), una fogliolina di alloro, 50 grammi di parmigiano grattugiato e del pesce.

Volendo, si può sostituire a parte del sale il miso, che è un condimento derivato dai semi della soia gialla, di origine giapponese, cui spesso vengono aggiunti cereali come orzo o riso , segale, grano saraceno o miglio. Il miso è diffuso in tutto l'estremo Oriente, soprattutto in Corea e Giappone, dove svolge un ruolo nutrizionale importante, essendo ricco di proteine, vitamine e minerali.

Il dado così preparato può essere conservato in frigorifero per circa 8 mesi, senza necessità di congelarlo poichè il conservante naturale è il sale.

Concludiamo precisando che nella preparazione del dado non va mai assolutamente inserito il cavolo, dal sapore troppo dominante, e che sebbene l'inventore sia un tale Parmentier, la sua diffusione su scala industriale si deve a Justus von Liebig.

Suggerisci questo link tramite QR-Code
Qr Code
Informazioni sull'autore
Bigportal
Author: Bigportal
The boss

Commenti   

0 # profile 2018-11-01 17:31
Need cheap hosting? Try webhosting1st, just $10 for an year.

Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

L'inserimento dei commenti è consentito a tutti. L'unica raccomandazione è quella di avere rispetto per gli altri e di mantenere un linguaggio educato. Grazie.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Su Bigportal.it vengono utilizzati solo cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito, che non necessitano del consenso dei navigatori. Tuttavia utilizziamo anche cookies di terze parti per i banner pubblicitari che invece necessitano di consenso, anche in modo implicito. Tale consenso si manifesta proseguendo nella navigazione, consenso che si può riconsiderare in qualsiasi momento cambiando le impostazioni del proprio browser. Consulta la nostra privacy policy.

  Ho capito e premendo il pulsante accetto.
Informativa sui cookie