Bigportal

Il portale domestico

Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
»Terremoto in Molise, nuova scossa di magnitudo 3 nella notte  »Sulmona, torna l'orsa Peppina: raid nel pollaio con i tre cuccioli  »Genova, commissione d'inchiesta Mit: probabili "concause" all'origine del crollo del ponte  »Monte Bianco, guide aggredite e risse nei rifugi: il sindaco si ribella ai "bulli d'alta quota"  »Matera, infermiera in pensione perseguita il marito e tenta di avvelenarlo: arrestata  »Scritte con minacce e insulti alla sede della Lega di Bergamo, Calderoli: ''Così ci scappa il morto''  »Nave Diciotti, la Farnesina chiede alla Commissione europea di risolvere il caso. Salvini: "L'Europa ci aiuti o rimanderemo migranti in Libia".  »Crollo Genova, le misure annunciate da Autostrade  »Versilia, polemiche per la "pagoda" in riva al mare. Il Pd: "Usata dalla Santanché, ma ha le autorizzazioni?"  »Autostrade: "Un fondo per le esigenze immediate e in 8 mesi un nuovo ponte". Governo: avanti con revoca concessione  »Pinerolo, il vescovo celebra i funerali della famiglia distrutta a Genova: "Proviamo tutti rabbia, troppe parole vane"  »Salento, troppi turisti: il sindaco chiude la Grotta della poesia. "Un tesoro delicato"  »Il viaggio fotografico nelle case sotto il ponte Morandi: "In cinquant'anni non è cambiato niente"  »Crollo ponte Genova, la lettera del Mit di contestazione di inadempienza a società Autostrade  »Torino, spunta un serpente sul marciapiede a San Salvario: "Andava a caccia di topi"  »Consiglio di Stato: "Aver subito furti in azienda non dà diritto al porto d'armi"  »Alle Molinette di Torino scoperto il "segreto del sonno": ecco il materasso che agisce sulla temperatura corporea  »Crollo ponte Morandi, Bagnasco ai funerali: "Uno squarcio nel cuore della città, Genova però non si arrende"  »Ponte crollato, famiglia di Oleggio trovata morta: erano gli ultimi dispersi piemontesi  »Torino, il senatore M5s Airola tenta il suicidio: salvato dalla sorella  

Chi dice male del vino?

Il vino per molte persone è la bevanda per eccellenza durante i pasti, conosciuta da millenni ed apprezzata da milioni e milioni di persone in tutto il mondo. Pur essendo una bevanda per tutti, vi sono modi e modi, ognuno diverso dall'altro, per servirla nel modo appropriato sia in ragione del pasto che deve accompagnare, sia in ragione del tipo di vitigno per la sua produzione (ed il modo di lavorazione).

Ad esempio, trascurando i vari metodi di preparazione, per servire e far apprezzare un buon vino al palato, è necessario sapere se deve essere utilizzato un decanter, un secchiello per ghiaccio per il vino bianco o lo spumante, il cavatappi, la temperatura giusta e, naturalmente, il bicchiere adatto.

E' chiaro tuttavia che, trattandosi di una bevanda alcolica, va consumata con moderazione (ma chiaramente questa è una regola che vale per tutte le cose)... L'abuso, infatti, può produrre anche effetti negativi per il nostro organismo. Vediamone alcuni.


I problemi cardiaci, per cominciare. Se è noto che il consumo moderato di vino (specialmente quello rosso, come rilevato in alcuni studi specifici) sia un cardioprotettore, è anche noto che il contrario possa dar luogo a problemi cardiaci. Il vino è anche un ottimo antibatterico ed addirittura si è ipotizzato che quello prodotto dall'uva cabernet-sauvignon riduca il rischio di contrarre l'alzheimer (sotto questo aspetto tuttavia è meglio andare cauti con le ipotesi perchè, spesso, ci si trova di fronte a geniali trovate commerciali!).

Il vino possiede anche altre proprietà ai molti sconosciute: aiuta a perdere peso, cura le infezioni delle gengive (per la presenza di alcuni composti che, fermentati, combattono la comparsa di streptococchi e batteri responsabili della comparsa delle carie), combatte la stanchezza grazie alla presenza di resveratrolo, pulisce la bocca (per la sua proprietà astringente) e permette di percepire i sapori in modo più intenso. Riduce, infine, il colesterolo ed aumenta le endorfine responsabili, queste ultime, dello stato di allegria che produce un bicchiere in più...

Come ci ricordano le nonne, un bel bicchiere di vino rosso con miele e cannella od anche il classico vin brulè aromatizzato con chiodi di garofano, zenzero, cannella, alloro, scorza di limone e di arancia, zucchero o miele, riduce e combatte il rischio dei potenti raffreddori invernali.

Buona nonna a tutti...

 

Suggerisci questo link tramite QR-Code
Qr Code
Una campagna promossa da Anas e Polizia di Stato
Informazioni sull'autore
Bigportal
Author: Bigportal
The boss

Aggiungi commento

L'inserimento dei commenti è consentito a tutti. L'unica raccomandazione è quella di avere rispetto per gli altri e di mantenere un linguaggio educato. Grazie.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Su Bigportal.it vengono utilizzati solo cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito, che non necessitano del consenso dei navigatori. Tuttavia utilizziamo anche cookies di terze parti per i banner pubblicitari che invece necessitano di consenso, anche in modo implicito. Tale consenso si manifesta proseguendo nella navigazione, consenso che si può riconsiderare in qualsiasi momento cambiando le impostazioni del proprio browser. Consulta la nostra privacy policy.

  Ho capito e premendo il pulsante accetto.
Informativa sui cookie