Bigportal

Il portale domestico

Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
»Gesù nero nel presepe a scuola: proteste dei leghisti a Pordenone  »Cinquemila in piazza per Greta che è ripartita (con la Tesla) verso Milano  »Rimborsopoli al Comune di Catanzaro, indagati 29 consiglieri su 32  »Ex Ilva, il giudice firma lo stop dell'Altoforno: al via ultimo giorno di attività, poi lo spegnimento  »Traffico illecito di rifiuti plastici verso la Cina, perquisizioni del Noe di Bologna in tutta Italia  »Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"  »Maltempo, arriva la tempesta di Santa Lucia: scuole chiuse a Roma e Napoli, neve a Milano  »Biotestamento: ecco la mappa di chi ha deciso sul suo fine vita  »Allerta meteo, a Napoli scuole chiuse venerdì 13 dicembre  »Bello Figo rimuove da Youtube il video hot girato all'università di Pisa  »Da Nizza alla Calabria: la fuga d'amore di due 14enni francesi finisce sulla Sila  »'Ndrangheta in Umbria: i piani delle cosche per pilotare la politica  »“L’anno che verrà”, un libro per scoprire i temi chiave del 2020  »Cannabis light, via libera alla vendita se il thc è sotto lo 0,5%  »Titolo sessista contro Virginia Raggi, Vittorio Feltri a processo per diffamazione  »Unesco: alpinismo inserito nella lista dei beni immateriali  »Padova, uomo sbranato dai suoi Rottweiler  »No al sequestro del profilo Twitter per il prof di Siena che ha elogiato Hitler  »Accolto il ricorso di CasaPound: il giudice ordina a Facebook di riattivare la pagina  »Le mani dell'ndrangheta sull'Umbria: 27 arresti, sequestrati beni per 10 milioni  

Russamento

images/stories/disturbi/russamento.gifIl russamento è un’alterazione del respiro che diventa particolarmente rumoroso. Si stima che, al di sotto dei 60 anni, una persona su cinque russi; superata questa età, il 60% degli uomini e il 40% delle donne sono russatori. Di solito, non si dà molta importanza a questo fenomeno anche perché, in molti casi, è occasionale. Se però il russare diventa abituale, può essere il sintomo di disturbi più gravi che vanno adeguatamente affrontati.

Come si manifesta
Durante il sonno si verifica un rilassamento generale che interessa anche le parti molli presenti nella zona posteriore della gola; di conseguenza, la base della lingua blocca in parte il passaggio dell’aria e causa una specie di rantolo più o meno forte.

Le cause più frequenti
In alcuni casi, il russamento può essere dovuto a una lingua troppo grossa; altre volte i passaggi attraverso cui l’aria entra ed esce dai polmoni sono più piccoli della norma e la respirazione risulta difficoltosa. Un tempo, si riteneva che il russamento fosse dovuto a disturbi del sistema nervoso, oggi invece si crede che nella maggior parte dei casi sia determinato da disturbi della respirazione.

Posizione. Chi dorme a pancia in su ha maggiori probabilità di russare perché, in questa posizione, la lingua ostruisce più facilmente il passaggio dell’aria.

Ostruzioni delle vie respiratorie. Il raffreddore e la rinite allergica gonfiano le mucose del naso e ostacolano il passaggio dell’aria. Le adenoidi ingrossate, una deformazione del setto nasale o i polipi nasali provocano lo stesso effetto.

Obesità. Può favorire l’ostruzione delle vie aeree e, al tempo stesso, predispone all’apnea notturna.

Quando rivolgersi al medico
Quando si russa abitualmente è bene farsi visitare dal medico per verificare se il disturbo è collegato anche ad apnea notturna, ingrossamento delle adenoidi, obesità.

Come si affronta
Dormire sul fianco o a pancia in giù può risolvere, in alcuni casi, il problema.
Il pasto della sera deve essere leggero. Si deve inoltre evitare di prendere sonniferi e di bere alcol nelle due ore precedenti il momento di andare a letto: entrambi questi tipi di sostanza rallentano il ritmo del respiro e peggiorano la situazione.
È utile smettere di fumare.

Prima di andare a dormire è bene praticare alcuni esercizi di respirazione per favorire un sonno tranquillo. Stendetevi supini sul pavimento con le gambe divaricate e le braccia distese, leggermente distanti dal tronco: praticate una profonda respirazione con il diaframma per circa 5 minuti. Concentratevi particolarmente nel buttare fuori l’aria, più lentamente possibile. Se l’esercizio viene praticato regolarmente, dopo circa 15 giorni si dovrebbe verificare un miglioramento.

Dimagrire quando si è in sovrappeso aiuta ad attenuare il disturbo.

Nelle forme lievi, è sufficiente applicare al naso un particolare dispositivo che ne tiene aperte le narici. In caso di apnea notturna, si può applicare una mascherina collegata a un compressore che pompa aria oppure si può tentare un intervento chirurgico.


Informazioni sull'autore
Bigportal
Author: Bigportal
The boss

Aggiungi commento

L'inserimento dei commenti è consentito a tutti. L'unica raccomandazione è quella di avere rispetto per gli altri e di mantenere un linguaggio educato. Grazie.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Su Bigportal.it vengono utilizzati solo cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito, che non necessitano del consenso dei navigatori. Tuttavia utilizziamo anche cookies di terze parti per i banner pubblicitari che invece necessitano di consenso, anche in modo implicito. Tale consenso si manifesta proseguendo nella navigazione, consenso che si può riconsiderare in qualsiasi momento cambiando le impostazioni del proprio browser. Consulta la nostra privacy policy.

  Ho capito e premendo il pulsante accetto.
Informativa sui cookie