Bigportal

Il portale domestico

Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
»Trento, "Affitto solo a ragazze del Triveneto e della Lombardia": respinta una studentessa di Pescara  »Lazio, dalla Regione prima legge per tutele a rider: no al cottimo  »"Caro Ambrosoli porto l'esempio di suo padre Giorgio", il biglietto al ristorante in memoria dell'eroe borghese  »Maxioperazione nel campo rom di Lamezia, 200 carabinieri per 39 arresti  »Imprigiona in casa la moglie disabile, arrestato nel Cosentino  »Trasporti, gli italiani volano tanto (record di tutti i tempi) e viaggiano low cost  »Lubiana, trovato un cadavere nel fiume: si teme sia lo studente ferrarese scomparso  »Bergamo, sesso con l'alunno tredicenne: professoressa d'italiano arrestata  »Migranti, l'Ocse: "Nel 2017 in Italia sbarchi calati del 34%"  »"Acqua contaminata", il ministero della Salute ritira un lotto di San Benedetto  »A Genova l'ultimo saluto a Jefferson, la madre chiede giustizia  »Giornata mondiale del rifugiato, Mattarella: "Tragedia drammaticamente attuale"  »Migranti, anche un bimbo di 8 anni che viaggia solo tra i 509 sbarcati a Pozzallo  »Milano, quattro arresti per pedofilia e 18 indagati: le segnalazioni arrivate dal Canada  »Contrabbando internazionale di armi: 14 arresti tra Italia, Spagna e Paesi balcanici  »L'ex ministro dell'Interno Marco Minniti mette in guardia: "Una democrazia che mette in discussione libertà e diritti sta morendo"  »Tribunale di Milano, il pg chiede che Fabrizio Corona torni in carcere: ''Ha diffamato le toghe''  »Palermo, archiviate le indagini sulle ong: "Nessun legame coi trafficanti di migranti"  »Treno Milano-Parigi in cabina super comfort: bagno privato con doccia e kit di biancheria  »Intercity Reggio Calabria-Roma, piove dentro la carrozza di prima classe  

Torcicollo

images/stories/disturbi/torcicollo.gif
Spesso il torcicollo è una dolorosa sorpresa che si rivela al risveglio. La testa è piegata su un lato, non si riesce a girarla e per guardare una persona che ci sta di fianco bisogna ruotare tutto il busto. Il torcicollo è un disturbo banale, che solitamente passa dopo alcuni giorni ma che, se si ripete spesso, dovrebbe metterci in allarme e spingerci a esaminare lo stato di salute della nostra colonna vertebrale.

Quando la colonna non è perfettamente diritta (e capita molto di frequente perché solo una persona su cento può vantare una posizione perfetta), la maggior parte del peso della testa deve essere sostenuto solo dal collo, che viene così sottoposto a uno sforzo maggiore rispetto al normale.

Come si manifesta
Il sintomo principale del torcicollo è il dolore, che può essere molto leggero o terribilmente penoso. La testa rimane inclinata di lato per effetto della contrazione dei muscoli della zona. Il viso è leggermente chinato in avanti ed è rivolto verso la parte che non provoca dolore.

Le cause più frequenti

In seguito a uno sforzo eccessivo o a un movimento brusco: si provoca una specie di crampo ai muscoli che sono situati nel collo. La stessa cosa succede per una posizione scorretta assunta durante il sonno. Sono queste le cause pù frequenti del torcicollo.

Alcune malattie delle ossa del collo: per esempio l’artrosi, le forti infiammazioni dell’orecchio, il mal di gola o il mal di denti, sono tutti disturbi che mantengono il collo in continua tensione e generano dolore. Anche un colpo di freddo che contrae la muscolatura del collo può dare lo stesso risultato.

Un continuo stato di tensione e di stress: porta a tenere sempre tesi i muscoli delle spalle, provocando un persistente dolore al collo. In questo caso, non sempre si è indotti a chinare la testa su un lato.

La prevenzione

A chi soffre frequentemente di torcicollo, si suggeriscono alcune precauzioni.
Quando viaggiate in macchina tenete i finestrini chiusi ed evitate di mettere l’aria condizionata alla massima potenza.
Proteggete la parte indossando un indumento con un colletto alto.
Dopo aver lavato i capelli, asciugateli accuratamente, specialmente se li avete lunghi.
Evitate di portare tacchi alti: spingono le ossa del bacino e il collo in avanti, alterando l’equilibrio della colonna.
In estate prendete il sole sulla schiena ed evitate che il sudore raffreddi la parte posteriore del collo.

Quando rivolgersi al medico

Non è necessario ricorrere al medico per un torcicollo passeggero e occasionale.

Se gli episodi di torcicollo si verificano spesso: è utile consultare uno specialista per scoprirne la causa. Il torcicollo potrebbe essere dovuto alla cattiva posizione della spina dorsale, che va corretta prima che diventi cronica; oppure potrebbe essere la conseguenza di una malattia, come l’artrosi, o di uno stato di tensione psicologica, che devono essere specificamente trattati.


Come si affronta

Con il riposo
È questo il rimedio più semplice e spesso più efficace: in pochi giorni la muscolatura del collo si rilassa e non duole più. È importante sapere che qualsiasi tentativo di forzare il movimento del collo ottiene l’unico risultato di peggiorare ulteriormente la situazione.

Con l’agopuntura e lo shiatsu
Applicando queste tecniche si ottengono ottimi risultati. Bisogna però ricordare che, se per imparare il trattamento della schiena sono necessari 3 anni di pratica, per la cura del collo ce ne vogliono 8. Sul collo, i punti dell’agopuntura sono molto vicini gli uni agli altri e quindi gli interventi devono essere molto precisi. Inoltre, parecchi nervi di grande importanza attraversano il collo rendendolo estremamente sensibile. Prima di affidare il proprio collo a un agopuntore, quindi, è necessario essere sicuri che abbia una lunga esperienza nel trattamento di questa specifica parte del corpo.

Con la riflessologia
La riflessologia offre la possibilità di alleviare il dolore del collo senza intervenire direttamente sulla parte, rischiando di provocare più danni che benefici. I riflessologi suggeriscono alcuni semplici trattamenti:
massaggiate per 6 minuti, 2 volte al giorno, la zona del piede sinistro dove l’alluce si congiunge alla pianta;
massaggiate per 6 minuti, 2 volte al giorno, la parte interna di entrambi i piedi e le articolazioni di entrambi gli alluci.

Con l’idroterapia
In caso di torcicollo dovuto a un movimento falso, alla cattiva posizione durante il sonno o a stress: potete utilizzare il seguente rimedio, che, invece, non è indicato per un torcicollo causato da un colpo di freddo. Applicate sulla parte dolorante un po’ di ghiaccio e tenetelo per 10 minuti. Poi, per altri 10 minuti, applicate una borsa di acqua calda avvolta in un asciugamano. Alternate le applicazioni più volte nel corso delle 24 ore, fino a miglioramento.

Per alleviare il dolore e l’infiammazione, in tutti i casi di torcicollo: applicate sulla parte una foglia di cavolo (che avrete già schiacciato con una bottiglia, in modo da romperne le nervature più grosse). Lasciatela agire per circa 20 minuti e rinnovate l’applicazione secondo la necessità. In alternativa potete sostituire il cavolo con alcune cipolle ridotte in poltiglia. Potete anche utilizzare la crusca, preferibilmente in piccole scaglie, a cui avrete aggiunto acqua calda per ammorbidirla.

Con l’aromaterapia
Mettete 30 gocce di olio essenziale di maggiorana o, in alternativa, 30 gocce di olio essenziale di rosmarino in 50 ml di olio di mandorle dolci. Con questa miscela massaggiate molto delicatamente la parte, quanto basta per stendervi l’olio, evitando di premere o fregare la cute.
Mettete nell’acqua calda del bagno 6 gocce di olio essenziale di rosmarino o, in alternativa, 6 gocce di olio essenziale di maggiorana e restate in immersione per 15-20 minuti.

Con l’argilla
Preparate un impiastro aggiungendo olio extravergine di oliva ad argilla verde quanto basta per ottenere un composto pastoso. Applicatelo sulla parte dolorante e tenetelo per 30 minuti; se necessario si può rifare l’applicazione nell’arco della giornata e ripeterla nei giorni successivi.

Con le tecniche di manipolazione
L’osteopatia, la chiropratica, la chinesiologia in molti casi risolvono velocemente il problema. Bisogna però essere certi dell’esperienza del terapeuta: le vertebre della base del collo sono a fior di pelle e possono facilmente spostarsi in seguito a una manipolazione sbagliata.

Con la tecnica di Alexander
È utile nei casi in cui il torcicollo sia ricorrente e derivi da errate posizioni della colonna vertebrale. Questa tecnica, infatti, è efficace nel rieducare la postura.

Con l’omeopatia
Per quanto riguarda i rimedi omeopatici, si consiglia di consultare un omeopata: le varie scuole, infatti, non sono concordi nel definire il tipo di diluizione e, di conseguenza, il dosaggio. Nel caso in cui, però, ci si trovi di fronte a un attacco acuto di torcicollo e non si riesca a contattare il medico, si consigliano i seguenti rimedi da adottare nelle prime 48 ore.
Per torcicollo, soprattutto se sulla parte destra, con rigidità, brividi tra le scapole o infiammazione concomitante della gola: Lachnantes tinctoria 5CH, 5 granuli 2 volte al giorno, fino a miglioramento. Oppure Lachnantes tinctoria D6, 5 gocce 2 volte al giorno, fino a miglioramento.
Per un torcicollo apparso improvvisamente dopo esposizione al freddo: Aconitum 7CH, 4 granuli 2 volte al giorno, fino a miglioramento. Oppure Aconitum D12, 4 gocce 2 volte al giorno, fino a miglioramento.
Per un torcicollo di tipo reumatico che migliora con un lieve movimento e peggiora con il riposo: Rhus toxicodendron 7CH, 4 granuli 3 volte al giorno, fino a miglioramento. Oppure Rhus toxicodendron D12, 4 gocce 3 volte al giorno, fino a miglioramento.


Informazioni sull'autore
Bigportal
Author: Bigportal
The boss

Aggiungi commento

L'inserimento dei commenti è consentito a tutti. L'unica raccomandazione è quella di avere rispetto per gli altri e di mantenere un linguaggio educato. Grazie.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Su Bigportal.it vengono utilizzati solo cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito, che non necessitano del consenso dei navigatori. Tuttavia utilizziamo anche cookies di terze parti per i banner pubblicitari che invece necessitano di consenso, anche in modo implicito. Tale consenso si manifesta proseguendo nella navigazione, consenso che si può riconsiderare in qualsiasi momento cambiando le impostazioni del proprio browser. Consulta la nostra privacy policy.

  Ho capito e premendo il pulsante accetto.
Informativa sui cookie