Bigportal

Il portale domestico

Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
»Il dirigente antiabusivismo torna al suo posto. "Riprenderò a far demolire le costruzioni illegali"  »Spaccio di droga, operazione a Roma: 21 arresti tra persone vicine alla 'ndrangheta  »Criminalità, maxi operazione della polizia a Foggia: perquisizioni e fermi  »La commissione antimafia negli Stati Uniti. “Un nuovo patto criminale fra Palermo e New York”  »Il mondo salvato dalle donne: sono loro le più ecologiste  »Dal mare tre sub morti e cento chili di hashish. Un giallo alla Camilleri  »Incidente all'alpinista Simone Moro sulle montagne del Karakorum: "A un soffio da un evento tragico"  »Ex Ilva, lettera a Conte dai Genitori Tarantini: "Il debito che lo Stato ha con Taranto non si salda con un'elemosina"  »Repubblica tutta da ascoltare: articoli, rubriche, storie, i nuovi podcast per gli abbonati  »Udine, trovata morta l'ex moglie del cantante Umberto Tozzi  »Volo Ryanair Bari-Pisa arriva con 4 ore di ritardo: la compagnia dovrà risarcire tre passeggeri pugliesi  »Tifoserie rivali, uomo investito muore nel Potentino  »Manfredonia, coppia di ragazzi finisce in mare con l'auto: in salvo a nuoto verso la banchina  »Foggia, cadavere carbonizzato trovato in campagna: forse è l'uomo scomparso da San Severo  »Venezia, la denuncia di una studentessa di origine cinese: "Insulti razzisti e sputi da due ragazzi sul treno"  »Bambini al ristorante, sì o no? La sfida tra locali children free e familiari: "Stiamo diventando troppo intolleranti"  »Roma, neonata rischia di soffocare: salvata da carabiniere fuori servizio. "Ho pianto di gioia"  »Reggio Emilia, vendono l'azienda e regalano un tesoretto ai dipendenti  »L’appello degli scout alle mamme dei clan: “Mandateci i vostri figli”  »Cadavere di una donna recuperato nel lago di Iseo  

Ospiti indesiderati

Specialmente in estate, chi possiede un giardino anche se piccolo, inizia una piccola battaglia contro gli... ospiti indesiderati che lo ripopolano, spesso danneggiando le nostre piante e coltivazioni. Quelli che seguono sono dei semplici quanto artigianali rimedi contro questi ospiti non graditi.

 

Afidi

Gli Afidi sono una famiglia di Insetti appartenenti all'Ordine dei Rincoti. Comunemente, vengono detti anche afidi o, volgarmente, "pidocchi delle piante".
Gli afidi si nutrono della linfa vegetale, e sono parassiti di una grande varietà di piante. Presentano corpo piriforme e morbido, addome globoso, capo piccolo e stretto; di colore verde o marrone talvolta con tonalità rosa.
La lunghezza varia da 1 a 8 mm, ma per lo più si avvicinano intorno i 5 mm. Tutti gli afidi posseggono corniculi ben visibili, atti a produrre una sostanza cerosa a scopo difensivo.
Con un getto d’acqua piuttosto forte tentare di togliere gli animaletti, Preparate una soluzione con acqua e sapone di Marsiglia, eventualmente aggiungete un po’ di alcool, spruzzate le parti colpite. Con i guanti di gomma, eliminare manualmente gli ospiti indesiderati. Eventualmente, tagliare la parte colpita ed allontanarla dal giardino.

Lumache

Spargere cenere attorno alle piante da proteggere. Anche il sale ha lo stesso effetto, ma si scioglie più rapidamente.
Metodo alternativo: preparare dei sottovasi o dei piattini con un po’ di birra, lasciarli fuori la sera, la mattina dopo, raccogliere le lumache.

Mal bianco / Botrite o Muffa grigia

Metodo sperimentato ma da utilizzare con molta attenzione: un cucchiaino di bicarbonato in un litro d’acqua, spruzzare la sera sulle parti colpite. Una miscela più concentrata oppure l’utilizzo su foglie particolarmente giovani o delicate potrebbe creare delle bruciature. Niente di grave, ma il danno estetico può dare fastidio.

Bruchi

Utilizzare una miscela di 2 spicchi d’aglio, un paio di sigarette sbriciolate, sapone di Marsiglia in un litro d’acqua.

Macchia nera

Con la macchia nera, detta anche ticchiolatura, si gioca di prevenzione, o almeno si dovrebbe. In ogni caso, il rimedio biologico più consigliato è la poltiglia bordolese, ovvero solfato di rame+calce idrata da spruzzare sulle piante colpite più o meno ogni 20 giorni, a partire da febbraio. In alternativa, togliere a mano tutte le foglie colpite e bruciarle.
Attenzione: le foglie cadute a terra o lasciate nel composter sono in grado di diffondere la malattia. Pare che la farina di mais (quella per la polenta), sparsa alla base delle piante abbia la capacità di inibire lo sviluppo di questo fungo.

Talpe

Utilizzate una bottiglia di plastica su un paletto infilato nel buco d’ingresso della galleria. Disturbate dalle vibrazioni le talpe migreranno.Con un tubo dell’acqua inondare la galleria può essere efficace. Palline di naftalina nel buco della galleria.

Informazioni sull'autore
Bigportal
Author: Bigportal
The boss

Aggiungi commento

L'inserimento dei commenti è consentito a tutti. L'unica raccomandazione è quella di avere rispetto per gli altri e di mantenere un linguaggio educato. Grazie.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Su Bigportal.it vengono utilizzati solo cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito, che non necessitano del consenso dei navigatori. Tuttavia utilizziamo anche cookies di terze parti per i banner pubblicitari che invece necessitano di consenso, anche in modo implicito. Tale consenso si manifesta proseguendo nella navigazione, consenso che si può riconsiderare in qualsiasi momento cambiando le impostazioni del proprio browser. Consulta la nostra privacy policy.

  Ho capito e premendo il pulsante accetto.
Informativa sui cookie