Bigportal

Il portale domestico

Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
»Il dirigente antiabusivismo torna al suo posto. "Riprenderò a far demolire le costruzioni illegali"  »Spaccio di droga, operazione a Roma: 21 arresti tra persone vicine alla 'ndrangheta  »Criminalità, maxi operazione della polizia a Foggia: perquisizioni e fermi  »La commissione antimafia negli Stati Uniti. “Un nuovo patto criminale fra Palermo e New York”  »Il mondo salvato dalle donne: sono loro le più ecologiste  »Dal mare tre sub morti e cento chili di hashish. Un giallo alla Camilleri  »Incidente all'alpinista Simone Moro sulle montagne del Karakorum: "A un soffio da un evento tragico"  »Ex Ilva, lettera a Conte dai Genitori Tarantini: "Il debito che lo Stato ha con Taranto non si salda con un'elemosina"  »Repubblica tutta da ascoltare: articoli, rubriche, storie, i nuovi podcast per gli abbonati  »Udine, trovata morta l'ex moglie del cantante Umberto Tozzi  »Volo Ryanair Bari-Pisa arriva con 4 ore di ritardo: la compagnia dovrà risarcire tre passeggeri pugliesi  »Tifoserie rivali, uomo investito muore nel Potentino  »Manfredonia, coppia di ragazzi finisce in mare con l'auto: in salvo a nuoto verso la banchina  »Foggia, cadavere carbonizzato trovato in campagna: forse è l'uomo scomparso da San Severo  »Venezia, la denuncia di una studentessa di origine cinese: "Insulti razzisti e sputi da due ragazzi sul treno"  »Bambini al ristorante, sì o no? La sfida tra locali children free e familiari: "Stiamo diventando troppo intolleranti"  »Roma, neonata rischia di soffocare: salvata da carabiniere fuori servizio. "Ho pianto di gioia"  »Reggio Emilia, vendono l'azienda e regalano un tesoretto ai dipendenti  »L’appello degli scout alle mamme dei clan: “Mandateci i vostri figli”  »Cadavere di una donna recuperato nel lago di Iseo  

I giorni più freddi dell'anno - I giorni della Merla

I giorni più freddi dell'anno - I giorni della MerlaIniziano oggi 29 gennaio i cosiddetti "giorni della merla". Secondo la tradizione, sono gli ultimi tre giorni di gennaio (29, 30 e 31) oppure gli ultimi due giorni di gennaio e il primo di febbraio e sarebbero questi i tre giorni più freddi dell'anno. Pare, tuttavia, che non sia stato sempre così: infatti molto tempo fa, secondo il calendario degli antichi romani, il mese di gennaio aveva 29 giorni ed i merli avevano tutti un candido piumaggio.

Ma c'era una merla che era la più bella tra le belle, le sue piume erano di un candore che tutte le altre merle le invidiavano. Era bellissima come bellissimi erano i suoi cinque pulcini, tanto bella che anche il freddo e gelido Inverno si innamorò di lei. Ma la merla era troppo occupata con i suoi pulcini per dare spazio all'amore dell'Inverno, il quale si risentì così tanto da volersi vendicare ed iniziò ad aspettare che lei uscisse dal nido in cerca di cibo per i suoi piccoli per scaraventare sulla terra tutto il freddo e gelo di cui era capace.

La bellissima merla non si lasciò tuttavia intimorire da queste persecuzioni e l'anno dopo decise di fare una provvista di cibo sufficiente che le consentisse di rimanere rinchiusa nel suo nido per tutto il mese di gennaio. Il freddo, la neve ed il vento impetuosi non le fecero quindi un baffo e l'ultimo giorno del mese la merla, convinta di aver ingannato il cattivo gennaio, uscì dal nascondiglio.

Ma non aveva fatto i conti con il suo nemico il quale chiese in prestito tre giorni a febbraio, che di giorni ne aveva 31, e scatenò bufere di neve, vento, gelo, pioggia ancora più impetuosi che nei giorni precedenti. La merla, che pensava di aver superato il peggio, per salvare i suoi piccoli fu costretta a rifugiarsi nel camino di una locanda vicina al suo nido, dove rimase ben riparata.

L'Inverno maledetto aumentò ancor di più l'intensità del proprio gelo ma inutilmente e si placò solo quando, dopo tre giorni, non ce la faceva più. Quando la merla uscì, guardò i suoi piccini e si accorse che il loro piumaggio era cambiato. Corse a specchiarsi in una pozza d'acqua e si vide anch'ella tutta nera. Provò a lavarsi ed a lavare i suoi pulcini ma fu tutto inutile: il loro piumaggio bianco fu perso per sempre.

Suggerisci questo link tramite QR-Code

Qr Code

Informazioni sull'autore
Bigportal
Author: Bigportal
The boss

Aggiungi commento

L'inserimento dei commenti è consentito a tutti. L'unica raccomandazione è quella di avere rispetto per gli altri e di mantenere un linguaggio educato. Grazie.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Su Bigportal.it vengono utilizzati solo cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito, che non necessitano del consenso dei navigatori. Tuttavia utilizziamo anche cookies di terze parti per i banner pubblicitari che invece necessitano di consenso, anche in modo implicito. Tale consenso si manifesta proseguendo nella navigazione, consenso che si può riconsiderare in qualsiasi momento cambiando le impostazioni del proprio browser. Consulta la nostra privacy policy.

  Ho capito e premendo il pulsante accetto.
Informativa sui cookie