Ti trovi qui: Home -> Enzo Papagni – il ricordo di un ascoltatore

Enzo Papagni – il ricordo di un ascoltatore

  •  
  • 3 min read
enzo papagni
0
(0)

Enzo Papagni – il ricordo di un ascoltatore fedele

Era il 26 aprile del 2010. Imboccai la 16 bis e come al solito accesi la radio permanentemente sintonizzata su Radio Selene. L’appuntamento era ormai fisso, alle 7 iniziava Tempo Reale e la voce di Enzo Papagni, le sue battute, i suoi argomenti, mi aiutavano a trascorrere quella mezzoretta di strada che separa casa dall’ufficio.

Ma, aspettando aspettando, l’orario passò e del Papagni niente. La cosa mi stupì ma tutto sommato non vi diedi peso.

In effetti avevo modo di ascoltare Radio Selene solo al mattino, mi ero appassionato a quella trasmissione e spessissimo, appena giunto in ufficio, la prima cosa che facevo era accendere la radiolina per seguirne fino all’ultimo le discussioni, la musica, le osservazioni.

Avevo scoperto Radio Selene casualmente, poco dopo essermi trasferito a Bari, ma mi ero appassionato subito a Tempo Reale ed alla voce di Enzuccio che mi teneva compagnia per qualche ora…

Rimasi veramente male nel sapere che era scomparso in un incidente stradale il pomeriggio di 3 giorni prima in un tragico incidente stradale.

Trascorso più di un anno ho continuato ad ascoltare Tempo Reale, anche se all’inizio non era più la stessa cosa! Pian piano l’arduo, molto arduo compito di Sante Farna che ne ha preso il posto in trasmissione, è stato però brillantemente assolto.

Quindi l’appuntamento con Tempo Reale al mattino rimase una piacevole abitudine e sebbene vi fosse sempre una sorta di “confronto” (non me ne voglia il buon Farna), la trasmissione mi è piaciuta comunque.

Forse per inconscio desiderio di onorare la memoria di Enzo (che avevo anche occasionalmente conosciuto a Bisceglie e con il quale avevo scambiato quattro amabili chiacchiere), mi affezionai anche alle altre trasmissioni di Radio Selene.

Quello con Diseducational, ad esempio, divenne un appuntamento immancabile! Marianna (Di Benedetto), Max (Baccano) e Gigi (Savoni) impegnati in una trasmissione davvero divertente colma di gags e scherzi telefonici, molti dei quali ti facevano veramente scompisciare dalle risate (se non eri loro vittima!).

Nel loro modo di fare radio traspariva un desiderio di ridere e divertirsi che ti coinvolgeva e che a mio giudizio andava ben al di là del “mestiere” del DJ o dello speaker radiofonico.

Come dimenticare, in “Diseducational” il momento cabaret di Marianna…

Spesso, tempo permettendo ed a seguire, ascoltavo anche “Rumors“, per quanto solo occasionalmente. E l’indomani, a partire dalle 6.47, l’appuntamento si rinnovava…

Se abitate in Puglia e non conoscete Radio Selene (ma credo sia impossibile), provate a sintonizzarvi e vedrete che ve ne innamorerete senz’altro. Se non abitate in Puglia, collegatevi al loro sito e scaricate l’applicazione Podcast o seguiteli in streaming.

Dimenticavo: con Radio Selene vinsi anche 2 biglietti d’ingresso gratuiti per Miragica, il parco divertimenti pugliese. Che gran soddisfazione!!

Scusa Enzuccio, ho cominciato parlando di te ed alla fine ho parlato della TUA radio. Ma forse era proprio questo quello che volevi.

Radio Selene organizzò per il 23 aprile 2014 l’Open Day, giornata dedicata ai propri radioascoltatori che consentì a chi lo desiderava di assistere ai programmi in diretta e conoscere i loro speakers preferiti. La data fu chiaramente un omaggio al nostro caro Enzo Papagni.

Sono passati 11 anni dalla sua scomparsa e sembra ieri…

E adesso? Adesso per me è tutto diverso, cambiati i tempi, cambiate le abitudini, quando posso ascolto solo la bravissima Vanessa Battista, anche se il suo orario radiofonico non si concilia molto con i miei. Però la domenica proprio con Vanessa c’è un appuntamento irrinunciabile ed è su Radio Radiosa dalle 9 alle 12…

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca su una stella per valutarla!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Vota per primo questo post.

(Visited 1 times, 1 visits today)
Spread the love :-)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.