Categories Viaggi e Vacanze

I luoghi migliori per esplorare fiumi laghi e sentieri dello Yukon

I luoghi migliori per esplorare fiumi laghi e sentieri dello Yukon ve li descriverò brevemente in questo articolo, sebbene il viaggio risalga ormai a qualche anno fa.

Introduzione al territorio dello Yukon

Lo Yukon è il più occidentale e il più piccolo dei tre territori federali del Canada. Si trova nel nord-ovest del Canada, confina a ovest con l’Alaska, a est con i Territori del Nord-Ovest e a sud con la Columbia Britannica.

Lo Yukon copre un’area di 482.443 km quadrati, tuttavia è scarsamente popolato con soli 35.874 residenti a partire dal 2016. Circa il 75% della popolazione dello Yukon vive nella capitale Whitehorse.

Lo Yukon ha una ricca storia che risale a oltre 25.000 anni fa, quando i popoli nomadi attraversarono il ponte di terra di Bering dalla Siberia. Il territorio ha visto un afflusso di cercatori durante la famosa corsa all’oro del Klondike alla fine del 1890. Da allora l’estrazione mineraria è stata un’industria importante nello Yukon, anche se il turismo è ora una parte importante dell’economia, poiché le persone vengono a sperimentare la vasta natura selvaggia e il patrimonio culturale unico.

Lo Yukon è stato modellato dai ghiacciai e la maggior parte del territorio è costituito da foresta boreale, montagne e tundra. I lunghi inverni freddi e le brevi estati consentono cieli azzurri e panorami mozzafiato dell’aurora boreale. Lo Yukon offre ampie opportunità per avventure all’aria aperta e per entrare in contatto con la natura incontaminata.

Flora e fauna dello Yukon

Il territorio dello Yukon, nel nord del Canada, ospita una vasta gamma di specie vegetali e animali perfettamente adattate a vivere e prosperare nel clima subartico. Sebbene gran parte del paesaggio sia dominato dalla foresta boreale, lo Yukon contiene molteplici ecosistemi che vanno dalla tundra alpina alle zone umide, ai fiumi e ai laghi.

Alcune delle principali specie vegetali che si trovano nello Yukon includono abete bianco e nero, pino pino palo, pioppo tremulo, pioppo balsamico, betulla da carta, salici, mirtilli rossi, mirtilli, licheni e una varietà di fiori selvatici e muschi.

La foresta boreale fornisce l’habitat per animali come alci, bisonti dei boschi, alci, capre di montagna, pecore di Dall, orsi grizzly, orsi neri, lupi, coyote, linci, castori e un’ampia varietà di specie di uccelli. Il bacino idrografico di Peel è un importante terreno di riproduzione sia per il branco di caribù porcospino che per molti uccelli migratori.

La varietà di ecosistemi nello Yukon supporta specie uniche come il raro caribù dei boschi nelle foreste boreali, gli scoiattoli di terra artici nella tundra alpina e i cigni trombettieri nella rete di zone umide. Si possono trovare anche specie rare come la patata selvatica dello Yukon e il fiore di Yukon draba.

Proteggere questa variegata varietà di flora e fauna per le generazioni future è una priorità importante in questa natura incontaminata del nord. Con la sua natura vibrante e resiliente, lo Yukon rimane uno degli ultimi grandi ecosistemi intatti sulla terra.

Le migliori destinazioni per vacanze selvagge in Yukon
Lo Yukon è un paradiso per gli appassionati di attività all’aria aperta in cerca di una vera esperienza nella natura selvaggia. Mentre gran parte del paesaggio del territorio rimane incontaminato, ci sono molti incredibili parchi, sentieri e campeggi che ti permettono di sperimentare in prima persona l’aspra bellezza naturale dello Yukon.

Parco nazionale e riserva di Kluane per esplorare fiumi laghi dello Yukon

Il Parco Nazionale e la Riserva di Kluane è una delle migliori destinazioni per le vacanze selvagge nello Yukon. Questo enorme parco protegge oltre 22.000 chilometri quadrati di paesaggi mozzafiato, tra cui la vetta più alta del Canada, il Monte Logan. I sentieri escursionistici si snodano tra prati alpini e laghi turchesi. Il parco ospita anche una sana popolazione di orsi grizzly, oltre a caribù, alci, capre di montagna e pecore dall. Il campeggio in backcountry è consentito con un permesso.

Parco Territoriale di Tombstone per esplorare fiumi laghi dello Yukon

Situato lungo la Dempster Highway, il Tombstone Territorial Park presenta cime montuose frastagliate, profondi canyon, tundra e una vasta area selvaggia perfetta per lo zaino in spalla. I sentieri escursionistici spaziano da brevi percorsi interpretativi a trekking di più giorni.

Il campeggio è disponibile in tre campeggi, oppure puoi addentrarti più in profondità nell’entroterra. La fauna selvatica come grizzly, caribù e girfalchi chiama casa questo paesaggio aspro.

Sito ricreativo di Five Finger Rapids

Questo sito ricreativo lungo il fiume Yukon offre un eccellente accesso alle rapide, insieme a sentieri escursionistici, display interpretativi e campeggi. I visitatori possono osservare i salmoni lottare controcorrente contro le rapide in estate, o fare sci di fondo e racchette da neve lungo il fiume in inverno.

Sono disponibili sia il campeggio per camper che il campeggio in tenda. È uno dei luoghi più panoramici da ammirare nella natura selvaggia dello Yukon.

Campeggio con vista sulle montagne

Situato a 20 minuti da Whitehorse, il Mountain View Campground offre viste panoramiche sulle montagne circostanti. Una rete di sentieri escursionistici conduce attraverso la foresta boreale e lungo il fiume. Sono disponibili campeggi per camper, piazzole per tende e cabine rustiche. È un luogo popolare anche per la canoa e la pesca. Fai attenzione ad alci, orsi neri, castori e altri animali selvatici.

Il fiume Yukon

Il fiume Yukon è uno dei fiumi più lunghi del Nord America, che scorre a nord-ovest per oltre 1.900 miglia dalla Columbia Britannica attraverso il territorio dello Yukon fino al Mare di Bering. Questo possente fiume drena un’enorme sezione del Canada nord-occidentale e dell’Alaska.

Le sorgenti del fiume Yukon hanno origine nelle montagne costiere della Columbia Britannica. Mentre il fiume si snoda attraverso lo Yukon, riceve diversi affluenti principali tra cui i fiumi Pelly, Stewart, Klondike e Porcupine. L’enorme volume d’acqua apportato da questi affluenti rende il fiume Yukon di dimensioni enormi.

Il bacino del fiume Yukon ospita una variegata fauna selvatica tra cui alci, caribù, orsi, lupi, aquile calve e innumerevoli specie di pesci. Il fiume fornisce un’importante rotta migratoria e un habitat per la riproduzione di diverse specie di salmone come il re, il chum e il coho. I pescatori affollano lo Yukon per pescare salmoni, temoli artici, trote di lago e lucci settentrionali.

Il fiume Yukon è stato a lungo una via commerciale e di trasporto attraverso la natura selvaggia. Al giorno d’oggi offre eccezionali opportunità ricreative. I canoisti e i kayakisti possono pagaiare tratti del fiume per giorni immersi in uno splendido scenario.

Le barche a motore possono percorrere tratti più lunghi. Il campeggio, l’escursionismo e la pesca sono popolari lungo il fiume. Lo Yukon River Quest mette alla prova i canoisti in una gara di 440 chilometri. Le attività invernali includono lo sci, le racchette da neve e le slitte trainate da cani lungo il fiume ghiacciato.

Parco nazionale di Kluane per esplorare fiumi laghi dello Yukon

Il Parco Nazionale di Kluane si trova nell’angolo sud-occidentale del Territorio dello Yukon. Questo enorme parco copre oltre 22.000 chilometri quadrati di aspre montagne, campi di ghiaccio, ghiacciai e abbondante fauna selvatica. Il Parco Nazionale di Kluane è un paradiso per gli appassionati di attività all’aria aperta in cerca di una vera esperienza nella natura selvaggia.

L’enormità del Parco Nazionale di Kluane è difficile da comprendere. È più grande del Libano! L’escursionismo a Kluane offre una vista mozzafiato sulle montagne di Sant’Elia e sulla vetta più alta del Canada, il Monte Logan.

I sentieri spaziano da brevi passeggiate nella natura a trekking di più giorni in backcountry. Le escursioni giornaliere più popolari includono l’Auriol Trail, che conduce attraverso foreste di abeti rossi a panorami mozzafiato del lago Kathleen, e il King’s Throne Trail con viste panoramiche sulle iconiche vette e ghiacciai di Kluane.

L’osservazione della fauna selvatica è eccezionale a Kluane, soprattutto lungo le rive del lago Kathleen. I visitatori possono avvistare orsi grizzly, orsi neri, alci, capre di montagna, pecore Dall, lupi e un’ampia varietà di uccelli.

Il periodo migliore per osservare la fauna selvatica è durante l’estate, quando gli animali sono più attivi. Prestare attenzione e osservare la fauna selvatica da una distanza di sicurezza.

Con 10 campeggi e numerose zone di campeggio in campagna, il Parco Nazionale di Kluane offre eccellenti opportunità di campeggio. I campeggi di frontcountry come Kathleen Lake hanno servizi come legna da ardere e depositi di cibo per tenere lontani gli orsi.

Il campeggio backcountry ti immerge nella vera natura selvaggia, ma richiede esperienza e preparazione. Ottieni i permessi di campeggio presso il centro visitatori del parco.

Con la sua posizione remota e la sua vasta natura selvaggia, il Parco Nazionale di Kluane promette avventure senza confini. Fai un’escursione su vette svettanti, osserva l’incredibile fauna selvatica e accampati sotto l’aurora boreale in questa gemma dello Yukon.

Parco Territoriale di Tombstone per esplorare fiumi laghi dello Yukon

Il Tombstone Territorial Park si trova nella remota parte settentrionale del territorio canadese dello Yukon. Questo parco protegge oltre 2.200 chilometri quadrati di aspra natura selvaggia ed è una destinazione privilegiata per coloro che cercano vacanze nello Yukon selvaggio.

Il parco prende il nome dalle cime frastagliate delle sue Tombstone Mountains, che sembrano file di lapidi. Queste montagne sono state scolpite dai ghiacciai e presentano ripide creste frastagliate, valli a forma di U, circhi e drammatici pendii dell’astragalo.

Le formazioni rocciose uniche che sporgono dalla tundra includono pinnacoli aguzzi, scogliere a strapiombo e massi in equilibrio precario.

I sentieri escursionistici si snodano attraverso la tundra alpina di Tombstone, la foresta boreale e lungo i crinali con viste panoramiche sulle montagne. Il Grizzly Ridge Trail conduce a un’alta cresta che domina la Tombstone Valley, mentre il North Fork Pass Trail attraversa alti passi alpini che collegano i due lati del parco.

L’escursione più impegnativa è il Monte Monolith, che sale su una ripida vetta di 800 metri con una vista a 360 gradi.

Il campeggio backcountry è consentito nel parco con i permessi. Molti scelgono il campo base e l’escursione di un giorno per ammirare il paesaggio del parco. Tombstone è anche famosa per l’osservazione della fauna selvatica, con l’opportunità di vedere orsi grizzly, orsi neri, alci, caribù, pecore Dall, lupi e molti uccelli.

Con uno splendido scenario montano, una fauna selvatica diversificata e infinite opportunità di escursioni, il Tombstone Territorial Park è una destinazione ideale per le vacanze selvagge nello Yukon. La natura selvaggia e selvaggia del parco offre la possibilità di vivere lo Yukon canadese nella sua forma più incontaminata.

Città di Dawson

Dawson City è una piccola città situata sul fiume Yukon che ha svolto un ruolo importante nella corsa all’oro del Klondike della fine del 1890. Mentre decine di migliaia di cercatori si riversavano nella zona in cerca d’oro, Dawson City divenne il centro dell’attività.

Originariamente chiamata Fortymile e successivamente Tr’ochëk, Dawson City è stata ribattezzata in onore del noto geologo canadese George M. Dawson. Quando nel 1896 fu scoperto l’oro nel Klondike, la città divenne una città fiorente.

Edifici di fortuna sono spuntati rapidamente quando la popolazione è cresciuta da meno di 500 a oltre 30.000 persone nel giro di un paio d’anni.

Oggi, Dawson City conserva gran parte del suo fascino e aspetto dell’epoca della corsa all’oro. Il nucleo del centro è un sito storico nazionale del Canada, con molti edifici originali di oltre un secolo fa. Le attrazioni includono:

Dredge No. 4 – Un’enorme draga utilizzata per estrarre l’oro fino al 1959. Ora è un sito storico nazionale.

Jack London Museum – Celebra il tempo che il famoso autore trascorse nello Yukon durante la corsa all’oro. Contiene cimeli e manoscritti rari.

Robert Service Cabin – La capanna restaurata dove il poeta Robert Service visse dal 1909 al 1912 mentre scriveva della corsa all’oro.

Diamond Tooth Gerties Gambling Hall – Ricreazione di una sala da gioco d’azzardo del 1900 con intrattenimento dal vivo serale.

Klondike Kate’s Cabins – Le esibizioni in costume riportano in vita la sala da ballo di Klondike Kate.

Gli eventi più popolari a Dawson City includono l’annuale Dawson City Music Festival che mette in mostra i musicisti dello Yukon, così come il Discovery Days Festival e il Thaw-Di-Gras che celebrano la fine dell’inverno. La città si anima ogni estate durante il Moosehide Gathering, un evento tradizionale delle Prime Nazioni.

Con passerelle ed edifici storici, gente del posto colorata e musei affascinanti, Dawson City offre uno sguardo coinvolgente sulla storia e la cultura della corsa all’oro dello Yukon. È uno dei posti migliori per capire com’era la vita durante la fuga precipitosa del Klondike.

Whitehorse

Whitehorse è la capitale e la città più grande dello Yukon, in Canada. Originariamente solo un punto di sosta, Whitehorse è diventato un centro di attività nel nord del Canada grazie alla corsa all’oro del Klondike alla fine del 1890.

Situata lungo il fiume Yukon e circondata da un terreno montuoso, Whitehorse ha un paesaggio unico che ha plasmato la sua storia e la sua identità. La città è stata fondata nel 1897 come sito di atterraggio per le sternwheeler che operano sul fiume Yukon.

Questa posizione strategica rese Whitehorse un importante centro di rifornimento e trasporto per i minatori diretti ai giacimenti auriferi di Dawson City.

Dopo che la corsa all’oro si è placata, Whitehorse si è trasformata in un importante gateway e hub di servizi per il nord. Quando lo Yukon divenne un territorio separato nel 1898, Whitehorse fu scelta come nuova capitale territoriale a causa della sua posizione centrale. Whitehorse ha sperimentato una rapida crescita e sviluppo nel 1950 dopo la costruzione dell’Alaska Highway che l’ha collegata a Skagway, in Alaska.

Oggi Whitehorse abbraccia i suoi dintorni selvaggi offrendo tutti i comfort di una città moderna. Le attrazioni più famose includono l’SS Klondike National Historic Site e il MacBride Museum, che mostrano la corsa all’oro di Whitehorse e il patrimonio dei battelli fluviali.

La città ospita diversi festival vivaci in estate, come il Sourdough Rendez-vous a febbraio e il Festival culturale Adäka a giugno.

Whitehorse è anche un paradiso per gli appassionati di attività all’aria aperta. Chilometri di sentieri escursionistici e ciclabili si snodano attraverso le foreste e lungo il fiume Yukon. Lo sci alpino e lo snowboard sul Monte Sima offrono una vista incredibile sulle montagne circostanti e sulla natura selvaggia.

Indipendentemente dal periodo dell’anno in cui la visiti, Whitehorse offre un’affascinante miscela di aspra bellezza nordica e comfort.

Yukon Wilderness Alloggi

Il territorio dello Yukon offre un’ampia varietà di opzioni di alloggio nella natura selvaggia per un’autentica esperienza nordica. Dai lodge remoti alle baite rustiche, puoi davvero immergerti negli scenari naturali incontaminati dello Yukon.

Rifugi remoti

Per coloro che cercano una lussuosa vacanza nella natura selvaggia, lo Yukon ha numerosi lodge remoti nascosti in luoghi mozzafiato. Questi lodge offrono pasti gourmet, sistemazioni confortevoli e un servizio eccellente, fornendo al contempo l’accesso a paesaggi aspri. Le opzioni più popolari includono:

Northern Lights Lodge on Bennett Lake – Offre cabine sul lago con stufe a legna e un lodge principale con sauna. Ottima visione dell’aurora boreale.

Eagle’s Nest Resort sul lago Tagish – Capanne di legno e yurte con vista panoramica sul lago. Ristorante in loco ed escursioni guidate nella natura selvaggia.

Nova High Country Lodge in the Ruby Range – Rifugio alpino con servizi moderni e sentieri escursionistici direttamente dalla proprietà.

Cabine rustiche per esplorare fiumi laghi dello Yukon

Per un’esperienza più semplice e rustica, lo Yukon ha centinaia di cabine disponibili per l’affitto in tutte le sue terre pubbliche. Pur mancando di lusso, queste cabine offrono riparo e vicinanza a escursioni remote, pesca e osservazione della fauna selvatica. Alcune opzioni includono:

Cabine del parco territoriale dello Yukon – Cabine di legno di base sparse per i parchi dello Yukon. Bagni esterni, stufe a legna per il riscaldamento. Porta la tua biancheria da letto e il tuo cibo.

Rifugi alpini nel Parco nazionale di Kluane – Dispongono di saune a legna, luci a propano e viste incredibili sulle vette circostanti. Raggiungibile solo a piedi o in elicottero.

Tombstone Mountain Cabins – Rustico ma confortevole con piccolo angolo cottura. Situato vicino al Parco Territoriale di Tombstone con accesso al sentiero.

Campeggio in backcountry

Per un’esperienza indimenticabile nella natura selvaggia, il campeggio in backcountry ti consente di campeggiare ovunque nelle terre pubbliche dello Yukon. Con l’attrezzatura adeguata e le precauzioni per gli orsi, puoi accamparti lungo fiumi glaciali, prati alpini e sotto il bagliore dell’aurora boreale. Permessi richiesti in alcune aree.

Che tu sia alla ricerca di lusso o avventura, lo Yukon offre infinite scelte per opzioni di alloggio panoramiche e appartate come parte della tua vacanza selvaggia nello Yukon.

Pianificare una vacanza nello Yukon selvaggio

Il territorio dello Yukon, nel nord del Canada, è una natura selvaggia e remota, perfetta per una vacanza avventurosa. Con un po’ di pianificazione, puoi vivere l’esperienza di una vita esplorando le bellezze naturali dello Yukon.

Il periodo migliore per visitarla

I mesi estivi da giugno ad agosto sono i più popolari per visitare lo Yukon. Durante questa alta stagione, le temperature sono abbastanza calde per l’escursionismo, il campeggio e le attività all’aperto. Le ore di luce prolungate consentono di sfruttare le lunghe giornate estive esplorando.

Se preferisci un clima più fresco e meno folla, la tarda primavera (maggio) e l’inizio dell’autunno (settembre) offrono comunque temperature moderate senza la folla.

Anche l’inverno è un periodo speciale per visitare lo Yukon. Le giornate sono brevi, ma i cieli notturni sono ideali per vedere l’aurora boreale. Anche le attività invernali come lo sleddog, la motoslitta e lo sci sono popolari durante i mesi più freddi.

Come muoversi nello Yukon

I luoghi migliori per esplorare fiumi laghi e sentieri dello Yukon

Avere un’auto è il modo migliore per esplorare adeguatamente la natura selvaggia dello Yukon. Le strade principali, come la Klondike Highway e l’Alaska Highway, collegano le città e i siti chiave. Assicurati di riempire frequentemente il serbatoio del gas poiché i servizi possono essere scarsi nelle aree rurali.

Se non vuoi guidare, ci sono compagnie turistiche che offrono escursioni di gruppo in furgone o in autobus. Puoi anche volare tra Whitehorse, Dawson City e Old Crow. Tieni presente che il fuoristrada o i viaggi remoti in backcountry spesso richiedono una guida professionale.

Suggerimenti per il bagaglio

Indipendentemente dal periodo in cui visiti, prepara le valigie sia per il caldo che per il freddo. Gli strati sono fondamentali in quanto le temperature possono fluttuare ampiamente. Porta con te scarponi da trekking, una giacca impermeabile, cappelli, guanti e strati di base termici.

Altri elementi essenziali sono spray per insetti, occhiali da sole, crema solare, un kit di pronto soccorso, un binocolo e una fotocamera per catturare il paesaggio mozzafiato.

Per i viaggi invernali, avrai bisogno di capispalla resistenti come un parka, pantaloni da neve e stivali isolanti. Gli scaldamani e gli scaldapiedi possono essere un vero toccasana quando le temperature scendono ben al di sotto dello zero.

Ramponi e racchette da neve possono essere necessari se si viaggia su terreni ghiacciati e strade ghiacciate.

Una preparazione e un’attrezzatura adeguate ti permetteranno di goderti in sicurezza tutto ciò che la natura selvaggia dello Yukon ha da offrire, indipendentemente dal periodo dell’anno che scegli di visitare.

Con la sua bellezza incontaminata e incontaminata e lo spirito di avventura, lo Yukon è una destinazione straordinaria per la tua prossima vacanza selvaggia.

Informazioni ulteriori sui parchi qui

Leggi anche questo

Guarda gli articoli di Katiuscia e le sue esperienze di Hostess in agenzia di viaggi

More From Author

Napoli città più bella del mondo
Categories Viaggi e Vacanze

Napoli città più bella del mondo

Una gita a Otranto
Categories Viaggi e Vacanze

Una gita a Otranto

Viaggi e vacanze cosa fare dove andare
Categories Viaggi e Vacanze

Viaggi e vacanze, cosa fare e dove andare

Hai un commento da esprimere?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like

Napoli città più bella del mondo

Napoli città più bella del mondo

Una gita a Otranto

Una gita a Otranto

Viaggi e vacanze cosa fare dove andare

Viaggi e vacanze, cosa fare e dove andare

Vacanza in Provenza

Una vacanza in Provenza