Ti trovi qui: Home -> Le 10 nazioni al mondo da visitare

Le 10 nazioni al mondo da visitare

  •  
  • 8 min read
10 paesi visitati nel mondo
5
(4)

La mia agenzia, allo scopo di individuare i possibili itinerari turistici alternativi, ha analizzato il rapporto che l’Organizzazione mondiale del turismo (UNWTO) ha presentato sulle tendenze nel turismo mondiale, ed abbiamo scoperto quali sono i dieci paesi del mondo in cui l’interesse dei turisti sta crescendo rapidamente.

Vediamoli insieme, con la precisazione che si tratta di un rapporto pubblicato nel 2019, ovvero in periodo pre-pandemia da covid19.

1. Islanda

L’Islanda è un paese fantastico in cui le porte non sono chiuse, i camerieri prendono le mance come un insulto e gli impiegati lasciano il lavoro presto se la nazionale di calcio gioca quel giorno. La gente viene qui per osservare la natura unica: vulcani, ghiacciai, geyser, sorgenti geotermiche, laghi, cascate, fiordi, spiagge di sabbia nera vulcanica. I mesi più caldi sono luglio e agosto, e puoi fare il giro dell’isola intera in una settimana. Se vuoi la libertà, noleggia un’auto e, in caso contrario, gli autobus turistici partono da Reykjavik ogni giorno, che ti porteranno lungo la tangenziale verso le principali attrazioni dell’isola.

2. Giappone

Due anni fa, il Giappone ha reso molto più facile per i turisti ottenere un visto e il numero di visitatori è aumentato notevolmente. Grattacieli e incroci più affollati qui fianco a fianco con antichi palazzi e giardini tranquilli. Il Giappone insegna a dare valore allo spazio e al tempo: cibo caldo, verdura, frutta, uova e giocattoli per bambini possono essere acquistati qui da un distributore automatico sulla strada mentre si torna a casa. I giapponesi combinano inimmaginabilmente l’amore per la bellezza con la visione di programmi televisivi selvaggi. Le stagioni più belle qui sono la primavera, quando l’intero paese è ricoperto di delicati fiori di ciliegio, e l’autunno alla fine di novembre, che è anche chiamato “il tempo degli aceri rossi”, quando gli alberi trasformano giardini e parchi in un bagliore sfolgorante di fiori rossi, arancioni e gialli.

3. Oman

 

Il turismo in Oman si sviluppa principalmente attraverso le vacanze al mare, poiché il paese ha splendide coste sabbiose bagnate dalle dolci acque del Mar Arabico, del Golfo Persico e dell’Oman. Le spiagge qui sono pulite e fresche, non ancora rovinate dai turisti, come in Thailandia o in Turchia. Nelle profondità della penisola ci sono anche molti tesori: paesaggi montani, oasi in letti di fiumi asciutti, antiche fortezze e, soprattutto, tradizioni secolari sopravvissute fino ai giorni nostri. L’antico Oman era famoso come rifugio di pirati e contrabbandieri, quindi le armi sono sempre state tenute in grande considerazione. I moderni Omanis sono benevoli e le sciabole e le spade sono magistralmente dimostrate durante i balli maschili tradizionali. Vale la pena vedere anche le corse di cammelli e la corrida. E assicurati di fare un tour dei fiordi.

4. Seychelles

Alle Seychelles, bagnate dalle acque dell’Oceano Indiano, la stagione delle vacanze dura tutto l’anno. Le barriere coralline e le specie rare di animali marini come le tartarughe giganti vivono nelle acque oceaniche vicino alle isole. Nelle riserve nazionali delle isole, puoi vedere un pappagallo nero, minuscole rane delle dimensioni di un’unghia, un camaleonte tigre, pipistrelli e una pianta carnivora carnivora – Nepentes. Un’altra meraviglia naturale che si può trovare solo in due Seychelles si chiama cocco di mare. Questa noce è simile a due noci di cocco comuni che sono cresciute insieme, pesando fino a 40 kg.

5. Armenia

L’Armenia è amata per la sua originalità. Nei villaggi si cuoce ancora il pane al tonir – una fossa profonda un metro e mezzo – che poi non si deteriora per sei mesi. La città vecchia di Yerevan, la capitale dell’Armenia, è costruita in tufo rosa, motivo per cui viene spesso chiamata la “città rosa”. Le principali attrazioni si trovano fuori città: l’alta montagna Lago Sevan, dove la gente del posto fugge dal caldo nelle giornate estive, il monastero di Khor Virap ai piedi del sacro monte Ararat, in cima al quale, secondo le scritture , Noè sbarcò dopo il diluvio. La funivia più lunga del mondo si estende fino al monastero. Passa sopra la pittoresca gola di Vorotan e durante il viaggio i passeggeri godono di panorami mozzafiato.

6.Azerbaigian

Gli abitanti dell’Azerbaigian sono ospitali e cordiali e la capitale del paese stupisce per la sua modernità. Torri fiammeggianti, il centro di Heydar Aliyev, la città della “Piccola Venezia”, ​​percorribile in battello, un lungomare attrezzato che si estende per 25 km lungo il Mar Caspio – è un piacere passeggiare qui. Tappeti fatti a mano, noci, famoso tè locale, tutti i tipi di spezie e incredibili dolci orientali vengono portati dall’Azerbaigian.

7. Mongolia

La maggior parte dei turisti viene in Mongolia in estate per l’annuale festival Naadam, il cui nome si traduce come “i giochi dei tre mariti”. La festa è celebrata su larga scala e in tutto il paese – ci sono fino a 40 mila artisti, atleti e organizzatori di eventi. Lo scopo del festival è diffondere le tradizioni dei nomadi della steppa in Mongolia e oltre. Durante il Naadam, i partecipanti competono negli sport nazionali: wrestling, tiro con l’arco e corse di cavalli.

Oltre agli eventi culturali, il paese ha molte attrazioni naturali: ghiacciai con laghi limpidi, taiga con cervi, montagne e fiumi profondi per il rafting e la pesca. Ma anche le pianure e le steppe non sono affatto noiose: in Mongolia c’è una vera distesa per l’equitazione e la caccia all’aquila. Allo stesso tempo, la natura è assolutamente incontaminata dalla civiltà e antichi templi e monasteri buddisti sparsi per il paese creano l’impressione di aver viaggiato non solo nello spazio, ma anche nel tempo.

8. Uruguay

Uno dei paesi più piccoli dell’America Latina, dove le singole regioni sono così contrastate tra loro che ognuna diventa un viaggio separato con molte impressioni. La località più popolare in Uruguay è Jose Ignacio. Qui regna il culto della bellezza e del piacevole godimento della vita. Ricorda agli americani Miami e i turisti europei lo paragonano alla prima Saint-Tropez. A Punta del Este, una delle zone più alla moda del paese, nel porto brillano yacht candidi e milionari stanno investendo in casinò e grattacieli. E, ad esempio, Cabo Polonio è isolato dalla civiltà per la mancanza di strade asfaltate, comunicazioni mobili e persino elettricità, ma qui c’è un incredibile cielo stellato e il suono dell’oceano può essere ascoltato tutto il giorno.

9. Paraguay

Fiumi profondi decorati e numerosi laghi scorrono attraverso il territorio del Paraguay, quindi la natura qui è luminosa, molto verde, si sviluppa l’ecoturismo: parchi naturali e sentieri escursionistici. Al confine di tre paesi – Argentina, Brasile e Paraguay – c’è una delle meraviglie naturali del mondo: le cascate di Iguazu. Per tre chilometri, 275 cascate formano una cascata, che i viaggiatori di tutto il mondo vengono a vedere.
Duecento chilometri a monte del fiume Iguazu è la seconda centrale idroelettrica più grande del mondo: la diga di Itaipu. Questa è una struttura enorme, dove le escursioni sono organizzate secondo il programma e dove dimostrano uno spettacolo di luci.

10. Bhutan

Un viaggio in Bhutan è luminoso e sorprendente, perché il Paese sembra esistere in un mondo parallelo, dove il modo di vivere è soggetto a regole completamente diverse, non immediatamente chiare. Il regno buddista non pone il PIL come il più alto tenore di vita, ma la misteriosa “felicità nazionale lorda”. Il paese si prende cura delle tradizioni e della natura e vengono salvate dall’influenza turistica da alti doveri per ogni giorno di permanenza nel paese, quindi ci sono pochi viaggiatori lì. Tuttavia, questa quota include alloggio, pasti, trasporto e una guida personale, e in generale il viaggio potrebbe anche rivelarsi redditizio – tutto compreso di un nuovo livello. La guida, da un lato, si prende cura di te, il che potrebbe non piacere agli appassionati di viaggi indipendenti, ma dall’altro ti dirà molto di più sul paese, le persone e le tradizioni di quanto si possa leggere in una guida.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca su una stella per valutarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 4

Nessun voto finora! Vota per primo questo post.

(Visited 1 times, 1 visits today)
Spread the love :-)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.