Ti trovi qui: Home -> Viaggio a Tel Aviv

Viaggio a Tel Aviv

  •  
  • 4 min read
viaggio tel aviv
5
(3)

Tempo fa, durante un tour organizzato dalla mia agenzia, ho conosciuto una ragazza che svolge il mio stesso lavoro a Mosca. Abbiamo subito socializzato e da allora siamo solite scambiarci le nostre esperienze di viaggio, specie se si tratta di località insolite per il turismo di massa.

La mia amica Yulia Lobasheva ha visitato Tel Aviv e mi ha parlato dei luoghi più interessanti della città. Ha scoperto che Tel Aviv è una città di graffiti e mi ha consigliato i piatti più prelibati della cucina nazionale. Ecco, in sintesi, ciò che mi ha raccontato!

Preciso che la traduzione della sua mail è stata fatta con Google, dal momento che comprendo la lingua ma non leggo e non scrivo il cirillico…

Ho sognato di arrivare in Israele per molto tempo. Ho sempre saputo che sarei andata lì e quando i miei clienti hanno votato per Tel Aviv, sono stata incredibilmente felice. Finalmente sono riuscita ad andare dove avevo desiderato per così tanto tempo!

A Tel Aviv ho incontrato un tempo molto ventoso e all’inizio ero persino preoccupata che mi rovinasse il soggiorno.
Ma il giorno dopo il vento si è abbassato e sono andata in giro con una maglietta, grazie al ben più che tiepido sole.
Cosa c’è di meglio che andare al mare a febbraio?

Tuttavia ti suggerisco di assicurarti di portare con te vestiti pesanti durante il viaggio in questo periodo. Il sole è caldo, ma quando se ne va, inizia l’inverno. Kitesurf, gabbiani, onde, tramonti, gente che gioca con i cani – ho passato mezza giornata in mare e non mi bastava. Ecco alcuni consigli se viaggi a Tel Aviv:

Assicurati di guidare o camminare fino alla Città Vecchia e al porto di Giaffa, questa è la parte della città che mi è piaciuta di più. Visita i mercati. Ce ne sono molti qui.

Bevi succo appena spremuto. Prova i falafel preparati in un chiosco. Acquista hummus dal negozio.

I falafel sono una pietanza mediorientale costituita da polpette di legumi speziate e fritte. Tra i legumi più utilizzati le fave, i ceci e i fagioli tritati e conditi con sommacco, cipolla, aglio, cumino e coriandolo. I falafel sostituivano la carne nei giorni del digiuno dei copti egiziani. Il termine è formato da tre parole che in copto significavano letteralmente ‘con tanti fagioli’.
———–
Hummus invece è una salsa a base di pasta di ceci e pasta di semi di sesamo, molto diffusa in tutti i paesi del Levante e nella cucina israeliana.

Raggiungi la torre di salvataggio dei graffiti. È stato trasformato in un hotel per diversi mesi. Si trova sulla spiaggia di Frishman.

Graffiti Tel Aviv

E più in generale, ti consiglio di passeggiare per la città. Abbiamo camminato in questo modo e abbiamo trovato per caso bellissimi graffiti, ce ne sono un numero enorme. Un’altra cosa carina per i russofoni: 1/8 della popolazione parla russo, quindi qui sarai facilmente comprensibile. Le persone sono molto aperte e gentili, ci sono molti turisti, è assolutamente sicuro.

Se viaggi in Israele, non puoi non visitare Gerusalemme. Questo posto è unico per storia e percezione. È il centro di tutte le religioni, dove puoi incontrare persone da tutto il mondo. Da Tel Aviv, puoi arrivarci in autobus in soli 40 minuti, che parte dalla stazione principale. Puoi anche andare nel Mar Morto anche se stavolta non ci sono riuscita, quindi sono sicura che tornerò di nuovo.

Yulia Lobasheva

Al momento della partenza quasi non volevo tornare. A proposito, ecco un altro suggerimento: cerca di essere all’aeroporto Ben Gurion almeno 3 ore prima della partenza perchè monitorano bene la sicurezza, i controlli sono molto severi e se arrivi più tardi, potresti non essere in grado di prendere l’aereo.

Ti abbraccio, ciao.

Che dire… quasi quasi organizzo un tour…

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca su una stella per valutarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 3

Nessun voto finora! Vota per primo questo post.

(Visited 1 times, 1 visits today)
Spread the love :-)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.