Ti trovi qui: Home -> Buonumore con la cromoterapia.

Buonumore con la cromoterapia.

  •  
  • 3 min read

Rilassanti, energizzanti, tranquillizzanti. Non ci crederai, ma sono i “poteri” dei colori che, anche semplicemente indossati, possono regalarti benessere e assicurarti il buonumore. Il rosa, ad esempio, colore decisamente femminile e dolce, rappresenta la gentilezza e la disponibilità d’animo.

In più è una tinta rilassante e gratificante, migliora la visione della vita e influenza positivamente l’umore. L’arancione, solare ed energizzante, è un vero toccasana per il buonumore di chi lo indossa ma anche di chi gli sta accanto. E’ considerato efficace per combattere la timidezza. Viola, colore romantico e sensuale ma che emana anche tanta spiritualità. Piace molto ai filosofi newage e ha grande influenza sul sistema nervoso. Consigliato nei periodi di forte stress. L’azzurro ha proprietà rasserenanti e tranquillizzanti e pare possa favorire sensazioni di pace e relax, facendoci subito sentire in armonia con noi stessi.

Ma cos’è esattamente la cromoterapia?

La cromoterapia è un trattamento con la luce (il suo spettro visibile, o colore).

Questo è un metodo unico per trattare varie malattie usando il colore e la luce. La spiegazione scientifica di questo fenomeno è che la luce è essenzialmente onde elettromagnetiche di diverse lunghezze. L’essenza del metodo consiste nel trattamento senza contatto con radiazioni elettromagnetiche, che trasporta l’energia luminosa necessaria di varie tonalità di colore.

Nella cromoterapia, la radiazione visibile che agisce sulla retina dell’occhio è di natura segnaletica, colpisce selettivamente i centri corticali e subcorticali, influenza i processi metabolici attraverso il sistema nervoso centrale, favorendo l’assorbimento di ossigeno e il rilascio di anidride carbonica e modula i processi psico-emotivi.

Quando viene applicata la cromoterapia di solito sono sei i colori primari e combinazioni di rosso, verde, giallo, blu, arancione e bianco.

Rosso

Ha un effetto stimolante, aumenta l’attività, l’efficienza, accelera la microcircolazione e la rigenerazione dei tessuti ed elimina i cambiamenti legati all’età. Il colore rosso ha controindicazioni: ipertensione, infiammazione.

Verde

Ha un effetto calmante, rilassa, è indicato per ipertensione, malattie cardiache e vascolari, aiuta a ridurre i processi infiammatori. Non ci sono controindicazioni in questo caso, tuttavia, è necessario esercitare cautela, soprattutto se il paziente ha un lavoro associato a stress mentale.

Giallo

Aiuta ad attivare l’attività cerebrale, migliora l’umore, ha un effetto benefico sul sistema digerente, migliora la memoria. Il colore giallo è indesiderabile per gravi malattie dello stomaco e per manifestazioni di insonnia.

Blu

Ha un effetto antinfiammatorio, è indicato per i reumatismi, oltre che per malattie e lesioni della pelle, acne, stimola il metabolismo energetico nei tessuti. È necessario gestire il colore blu con molta attenzione: la sua sovrabbondanza può portare a depressione e cattivo umore.

Verde

E’ senza dubbio il colore della natura e ha un effetto equilibrante e rilassante che favorisce la riflessione e in più risulta molto gradevole se indossato.

(Visited 1 times, 1 visits today)
Spread the love :-)