Categories Appunti vari

Ritrovata moneta del regno dell’Orda d’Oro

E’ stata ritrovata  la moneta del regno dell’Orda d’Oro, risalente al periodo dell’invasione mongola della Russia di Kiev (1237-1480).

Fu la conquista da parte dei tartaro-mongoli del Paese noto come Russia di Kiev, sorto nel X secolo.

Quindi, una moneta del regno dell’Orda d’Oro è stata trovata a Odessa…

Zodiac
Zodiac

I Tartaro-mongoli penetrarono nei territori russi a partire dal 1223, e mantennero la loro influenza fino al 1480. Lo Stato da essi fondato, nelle steppe oggi russe e ucraine, è conosciuto come Khanato dell’Orda d’Oro.

L’invasione mongola fu un evento di grande importanza nella storia russa, in quanto contribuì alla trasformazione dei principati di tipo feudale, fondati dall’aristocrazia variaga (ormai completamente slavizzata), in uno Stato unitario, retto da un governo autocratico.

[Fonte: wikipedia]

La moneta di rame risalente al regno dell’Orda d’Oro Khan Abdullah è avvenuto a Primorsky Boulevard, a Odessa.

La moneta è stata ritrovata lo scorso dicembre ed è ancora in fase di studio. Si presume che la fortezza di Khadzhibey fosse situata nel sito del ritrovamento.

Il professore in scienze storiche Andrey Krasnozhon ne ha dato notizia il 21 marzo sulla sua pagina Facebook: “Pool of Abdullah 367-1370 dagli scavi sul Primorsky Boulevard a Odessa, dopo il restauro. Il primo e finora l’unico”, ha scritto Krasnozhon.

Ha anche aggiunto che, oltre alla moneta, i ricercatori hanno scoperto della ceramica dell’inizio del XIV secolo.

E sulla base del fatto che oggetti in ceramica precedentemente simili sono stati trovati vicino al Palazzo Vorontsov, secondo lo storico si può sostenere che tali reperti a Odessa stanno diventando la norma.

Moneta del regno dell’Orda d’Oro

Krasnozhen ha anche aggiunto che gli archeologi continueranno a condurre gli scavi sul Primorsky Boulevard secondo uno “schema a scacchiera”. Per fare ciò, useranno i dati di geo-prospezione.

Si noti che Pool of Abdullah (letteralmente “la piscina di Abdullah”) è una moneta di rame del 1360, del peso di un grammo e mezzo, con un diametro di 18 mm. La bestia è raffigurata sulla moneta e sull’altro lato – l’iscrizione: “Lascia che Abdullah viva, che il suo regno duri”.

Va ricordato che nel gennaio di quest’anno a Uzhgorod, sul territorio della Collina del Castello, gli archeologi hanno trovato una moneta di circa 1000 anni orsono, peraltro in condizioni quasi perfette.

Altri post nella categoria

Bigportal

Si, sono io...

More From Author

I suggerimenti di Sparagnina

I suggerimenti di Sparagnina

Nino Bixio
Categories Appunti vari

Garibaldi e la sanguinosa campagna siciliana di Nino Bixio

Intervista ad Angioletta Domingo

Intervista ad Angioletta Domingo

Hai un commento da esprimere?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like

Nino Bixio

Garibaldi e la sanguinosa campagna siciliana di Nino Bixio

L'uomo che sconfisse Annibale

L’uomo che sconfisse Annibale

consigli per un colloquio di successo

Consigli per interviste di successo

Il proibizionismo nel mondo

Il proibizionismo nel mondo