Categories Le ricette sparse

Facciamo il gelato in casa

Oggi facciamo il gelato in casa, riprendendo l’argomento gelati ed il gelato, oltre che ad essere un alimento salutare come abbiamo visto in quest’articolo, è rinfrescante, rigenerante e come ci apprestiamo a spiegare, tutto sommato anche di facile preparazione.

Ciò che serve lo vedremo nei tre differenti modi di prepararlo, in formato casalingo e di certa genuinità…

Chiaramente, avendo a portata di mano una gelatiera, tutto diventa più facile, ma non sempre è necessaria la presenza di troppi strumenti tecnologici.

Nel nostro primo modo di preparare un gelato è sufficiente un semplice frullatore, dentro il quale dovremo mettere della frutta tagliata a pezzetti e surgelata precedentemente, della panna vegetale e dello zucchero di canna. Voilà, il gioco è fatto!

Un altro modo per prepararci un buon gelato è quello di mettere insieme del latte (anche di soia o di riso va benissimo, più dietetico) e dello zucchero di canna nella quantità desiderata, mescolare per bene e mettere in congelatore, avendo cura di mescolare il composto ogni 30 minuti circa fino a quando non avrà raggiunto la giusta consistenza.

Il terzo e più complicato modo per realizzare il nostro gelato è quello di utilizzare un contenitore in acciaio inox, che è per natura un ottimo conduttore di calore (quindi anche del freddo!), che metteremo per una nottata intera nel freezer.

Il giorno successivo ci muniremo dei seguenti ingredienti: latte e panna vegetale, zucchero di canna o di malto, fecola di patate o amido di mais, cioccolato se lo vogliamo al cioccolato o scorzette d’arancia se lo vogliamo all’arancia (o limone), baccelli di vaniglia se lo vogliamo alla vaniglia.

La preparazione si svilupperà così:

facciamo scaldare in un contenitore il latte e la panna, con un rapporto 1:1 (cioè cento ml di latte per 100 ml di panna, ad esempio) insieme allo zucchero di canna (la quantità deve essere la metà rispetto al latte ed alla panna, quindi 50 grammi).

Aggiungiamo la fecola di patate (2 cucchiai anche se usiamo l’amido di mais) ed il nostro ingrediente preferito (cioccolato, arancia, limone o vaniglia).

Con una frusta da cucina amalgamiamo il tutto e poniamo su fuoco moderato, continuando a mescolare finchè non si addenserà il composto.

A questo punto faremo raffreddare il tutto nella ciotola di acciaio inox appena uscita da frigo continuando a mescolare per qualche minuto, finchè non si raffredderà completamente, mettendo in freezer.

Per 3 o 4 volte ogni ora circa avremo infine cura di tirar fuori la ciotola e mescolare energicamente, spostare il nostro gelato ormai quasi pronto in un contenitore da freezer e conservarlo per una notte (sempre nel congelatore) prima di poterlo assaggiare.

Se provate a farvi questo gelato casalingo e vi dovesse piacere, siete pregati di mettere il vostro commento in calce all’articolo. Se qualcosa dovesse invece andarvi storto, non scrivete niente…

Le altre nostre ricette qui

Per i Menù di Benedetta, la nostra preferita, andate qui

More From Author

Zuppa di pesce mediterranea
Categories Le ricette sparse

Una deliziosa ricetta di zuppa di pesce mediterranea

La Polenta nella tradizione italiana
Categories Le ricette sparse

La Polenta nella tradizione italiana

Pranzo domenica
Categories Le ricette sparse

Il pranzo della domenica

Hai un commento da esprimere?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like

Zuppa di pesce mediterranea

Una deliziosa ricetta di zuppa di pesce mediterranea

La Polenta nella tradizione italiana

La Polenta nella tradizione italiana

Pranzo domenica

Il pranzo della domenica

Arancini di riso ricetta catanese

Arancini di riso ricetta catanese